thumbnail copertina

SCIENTIFIC COMMITTEE

Prof. Vico Valentini, Project Leader

Prof. Carlo Fiorio, Co-Project Leader

Prof. Enrico Carloni, Co-Project Leader

Dr. Folco Gianfelici - Dr. Fabio A. Siena, Research Fellows

NATIONAL LEGAL EXPERTS

Dr. Giovanna Amato, Germany

Prof. Silvia Allegrezza, Luxembourg

Mr Robbert-Jan Lugard LL.M., the Netherlands

Prof. Maria José Pifarré de Moner, Spain

 

THE FINANCE PROJECT

FINANCE (Financial INformation exchange among Anti-money laundering National investigative authorities: towards a stronger Cooperation in a European legal framework) is a research project promoted by the Law Department of the University of Perugia and funded by the European Commission - OLAF (European Anti-Fraud Office), as part of the Hercule III Programme.

The Project will develop a comparative research study on rules and practices in order to ensure coordination and cooperation mechanisms among FIUs in Anti Money Laundering in both criminal and administrative investigations.

Due to the transnational dimension of criminal activities, it is essential to build interconnections among FIUs to conduct cross-border analysis and investigations. As resulting of current EU legal framework, this system contribute to efficiently prosecute money laundering and its predicate offences, such as fraud and corruption, and to detect and freeze crime proceedings. Nevertheless, there are still several legal obstacles to a uniform financial data exchange and dissemination, due to different national laws, as underlined by several researches and in particular by 24.07.2019 EC Reports and 07.05.2020 EC AML/CFT Action Plan.

Therefore the FINANCE project will deliver an analysis on these critical points, by comparing European and International sources (Financial Action Task Force, Egmont Group, etc.) and national legal practices in 5 Member States (Germany, the Netherlands, Luxembourg, Spain and Italy), in view of a proposal for a common minimum standard.

FINANCE (Scambio di informazioni finanziarie tra autorità investigative nazionali antiriciclaggio: verso una cooperazione più forte in un quadro giuridico europeo) è un progetto di ricerca promosso dal Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Perugia e finanziato dalla Commissione europea - OLAF (Ufficio europeo per la lotta antifrode), nell'ambito del programma Hercule III.

Il Progetto svilupperà uno studio di ricerca comparativo su regole e prassi al fine di garantire meccanismi di coordinamento e cooperazione tra le FIU in materia di antiriciclaggio nelle indagini sia penali che amministrative.

A causa della dimensione transnazionale delle attività criminali, è essenziale creare interconnessioni tra le FIU per condurre analisi e indagini transfrontaliere. Come risultato dell'attuale quadro giuridico dell'UE, questo sistema contribuisce a perseguire efficacemente il riciclaggio di denaro e i suoi reati

presupposto, come la frode e la corruzione, e ad individuare e congelare i procedimenti penali. Tuttavia, esistono ancora diversi ostacoli legali allo scambio e alla diffusione uniforme dei dati finanziari, a causa delle diverse legislazioni nazionali, come sottolineato da diverse ricerche e in particolare dai Report della Commissione UE del 24.07.2019 e dall’Action Plan AML/CFT del 07.05.2020.

Il progetto FINANCE fornirà un'analisi su questi punti critici, confrontando fonti europee e internazionali (Financial Action Task Force, Gruppo Egmont, ecc.) e pratiche legali nazionali in 5 Stati membri (Germania, Paesi Bassi, Lussemburgo, Spagna e Italia), in vista di una proposta di standard minimi comuni.

CONTACTS:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SOCIAL

Facebook
Linkedin

EVENTI:

- 23 July 2021, 15.00 - Kick off Meeting  - Locandina - Link Webinar